I rimedi della natura: gli infusi d’autunno.

In autunno si sa cominciano i primi malanni e le prime influenze. Per combatterli esistono tantissimi rimedi, ma qualche aiutino, come ben conosciamo, ci arriva anche dalla Natura. Scartabellando fra i miei vari libri, mi sono imbattuta in un prontuario davvero interessante sull’utilizzo delle erbe sia a scopo alimentare che medicinale. Esistono diverse sezioni nel libro che affrontano i più svariati argomenti ma quello che mi ha incuriosita maggiormente è il capitolo intitolato “il memorandum dei conventi” in cui vengono descritti i vari utilizzi curativi delle erbe. Ci sono davvero tantissime ricette, io ho cercato ti estrapolare quelle che possiamo provare a fare adesso sia per la reperibilità della materia prima sia per la specifica capacità curativa. Tutte hanno alla base un composto di erbe essiccate.
Iniziamo questo meraviglioso viaggio nell’erboristerie dei conventi con un piccolo vademecum su come vengono dosate le erbe essiccate.

Ricordate che:
Una manciata equivale a 25-30 grammi;
Un pugno equivale a 8-10 grammi;
Un pizzico equivale a 2-3 grami;
Un cucchiaio equivale a 5 grammi;
Un cucchiaino equivale a 2 grammi.
Alloro essiccato.

L’alloro è ottimo per chi ha problemi di digestione, è energizzante, cura i gas intestinali, l’insonnia, l’ influenza e il raffreddore. Utilizzate l’infuso così: ponete una manciata di foglie essiccate e tritate in acqua bollente per 10 minuti, filtrate e bevete durante la giornata.

Angelica.

In questo mese potete raccogliere la radice della pianta; l’angelica è ottima per chi ha problemi digestivi, è sedativa ed espettorante, ottima per i dolori gastro intestinali di origine nervosa, i disturbi mestruali, l’asma nervosa e l’insufficienza epatica. Insomma davvero tante proprietà! Potete utilizzare l’infuso preparato in questo modo: immergete una manciata di radice essiccata e triturata in 1 litro di acqua bollente per 20 minuti. Addolcite e bevetene 3 bicchieri al giorno, dopo i pasti. Oppure utilizzate la polvere: riducete in polvere una manciata di radice secca e assumetene un cucchiaino prima dei pasti, addolcite con i miele.

angelica-400956_1920
Cavolo.
Il cavolo è davvero perfetto per combattere i malanni di stagione; cura la tosse, il raffreddore, la sinusite, la bronchite, la gastrite, i dolori reumatici e le dermatiti. Di solito si usa il decotto per curare tosse, raucedine, raffreddore, catarro polmonare e bronchite. Cuocete nell’acqua o nel latte e filtrate, bevetene tre bicchieri al giorno. L’impacco invece si utilizza contro la sinusite, il mal di denti e la sciatica. Riscaldate 4 o 5 foglie verdi e applicatele sulle parti interessate.
Erica (Calluna vulgaris).
Tra le proprietà delle piante di erica troviamo quella diuretica, astringete e antisettica. L’infuso si prepara immergendo in ½ litro di acqua bollente una manciata di fiori essiccati, lasciate raffreddare per 20 minuti, filtrate e bevetene 3 bicchieri al giorno lontano dai pasti. Per il decotto invece bollite per qualche minuto in 1 litro di acqua una manciata di sommità fiorite essiccate e lasciate raffreddare per almeno 10 minuti. Filtrate e bevetene 3 bicchieri al giorno lontano dai pasti.

IMG_4425

Ginepro.
Anche in questo caso, pianta ottima per la azione balsamica nei disturbi delle vie respiratorie, oltre che urinarie e reumatiche. Utilizzate l’infuso così: Immergete per 5 minuti in una tazzabd’acqua bollente una manciata di bacche schiacciate. (ricordate che le bacche le potete raccogliere tra ottobre e novembre). Utilizzate il decotto come balsamico e preparatelo così: bollite per dieci minuti in mezzo litro di acqua una manciata di bacche mature. Se preferite potete assumere 3 cucchiaini al giorno di polvere finissima ottenuta dalle bacche.

juniper-662312_1920

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...