La pianta antinquinamento per eccellenza:la Dieffenbachia.

Buongiorno Capperi! Lo sapevate che alcune piante d’appartamento sono molto utili nel filtrare l’aria e renderla pura da sostanze inquinanti? Eh si cari, secondo uno studio della Nasa ci sarebbero diverse piante che riuscirebbero a captare le sostanze nocive nell’aria, depurandola e riossigenandola continuamente.Fra queste, pare che una fra le piu efficaci sia la Dieffenbachia. La Dieffenbachia o lingua di suocera è un’erbacea perenne da appartamento, facente parte delle Araceae , originaria delle foreste e zone umide dell’America tropicale. E’ una pianta molto apprezzata fra quelle da interno per il suo fogliame altamente decorativo e perché molto facile da mantenere. La varietà più diffusa nei vivai è la D. amoena varietà Tropic anche se negli ultimi anni stanno comparendo sul mercato diverse varietà.

Dieffembachia
Le sue foglie sono ovate e oblunghe o inversamente lanceolate, molto spesso vistosamente segnate di bianco o crema, portate da piccioli carnosi. Quando le foglie inferiori cadono, il fusto viene segnato con delle cicatrici. Le infiorescenze sono insignificanti, di color bianco panna, persistenti e si schiudono ad intermittenza durante l’anno. La sua bellezza è tutta racchiusa nelle belle foglie larghe, lunghe sino a 40 cm che variano dal color verde brillante con venature verde chiaro a striature a lisca di pesce color bianco crema. E’ una pianta che cresce molto bene anche in idrocoltura se collocata in una posizione abbastanza luminosa ( con le radici immerse in acqua con palline d’argilla).

Dieffenbachia
La posizione ideale per coltivarla è , nei mesi invernali, in casa vicino ad una finestra ,schermata però con una tenda sottile in modo che la pianta possa assorbire la luce del sole senza che questa colpisca direttamente il fogliame. D’estate invece, e anche in primavera volendo, potete collocarla all’aperto. Ricordatevi però di non posizionarla alla luce diretta del sole, in quanto le foglie si bruciano e possono bucarsi. Inoltre se decidete già in primavera di posizionarla all’esterno, controllate sempre che la temperatura non scenda al disotto dei 18° C, la sua minima di sicurezza. Se la D. cresce in un ambiente troppo ombroso la caratteristica variegatura scomparirà e verrà sostituita da un colore delle foglie verde smeraldo. In ombra la pianta tenderà ad allungarsi, producendo un fogliame meno grande.

Dieffenbachia
Una regola d’oro che vale per tutte le piante in vaso è quella di rinvasare gli esemplari ogni 2-3 anni; quando non rinvasate sostituite il terriccio superficiale con del nuovo già un po concimato. Durante la stagione fredda, innaffiate la D. soltanto una volta a settimana con poca acqua mentre in estate cercate di mantenere il terriccio bello umido. Attenzione:umido non fradicio. La D. non ama annaffiature abbondanti che possono causare marciumi radicali ma preferisce frequenti nebulizzazioni di acqua sul fogliame. Va concimata regolarmente con un concime per piante verdi. Si propaga per talee apicali in primavera o d’estate o in alternativa si moltiplica per margotta aerea.

Dieffenbachia Dieffenbachia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...